Lorenzo Colombo

lorenzo.colombo@students.uniroma2.eu

<https://innovazioniperlaterra.academia.edu/LorenzoColombo>

 

Titolo della tesi

La documentazione inedita sul caso Simonino da Trento: la corrispondenza del vescovo Johannes Hinderbach

Tutor: Tommaso Caliò

 

Attività di ricerca

Scopo del progetto è lo studio del carteggio del principe-vescovo Johannes Hinderbach relativo alla vicenda di Simonino da Trento. Simonino fu un bambino il cui cadavere fu ritrovato nella Pasqua del 1475 e per la cui morte furono incolpati, processati e condannati gli ebrei residenti a Trento, sospettati di aver ucciso il piccolo per scopi rituali. Sin dall’inizio dei processi divampò un’aspra polemica circa la correttezza delle accuse e l’uso indiscriminato della tortura. Johannes Hinderbach fu il principale sostenitore della colpevolezza degli ebrei e della santità di Simonino; per questa ragione cercò in ogni modo di influenzare i potenti tramite oratori presso la Curia romana e i potenti di varie città. Data l’importanza di tali documenti per la ricostruzione del caso, parte del mio lavoro consisterà nell’edizione del carteggio del vescovo Hinderbach.

The purpose of the project consists in the study of the corrispondence of prince-bishop Johannes Hinderbach concerning the story of Simon of Trent. Simon was a child whose corpse was found on Easter 1475; for his death, the jews living in Trent were accused, tried and sentenced, suspected of killing the baby for ritual purposes. From the beginning of the trials, a dire controversy concerning the correctness of the accusations and the large usage of torture arose. Johannes Hinderbach was the main supporter of the guilt of the jews and the saintity of Little Simon; for this reason, he tried in every way to influence powerful people via his agents at the Roman Curia and the powerful people of mnay cities. Given the importance of such documents to the enquiry of the case, part of my work will consist of the ediction of the corrispondence of bishop Hinderbach.