Andrea Pepe

andrea.pepe@hotmail.it

https://uniroma2.academia.edu/AndreaPepe

 

Titolo della tesi

«Tu non uccidere». La legittimazione della lotta armata nella Resistenza dei giovani di Azione cattolica.

Attività di ricerca

Il mio progetto di ricerca si inserisce all’interno del recente dibattito sviluppatosi nel panorama storiografico italiano relativo al nodo circa l’uso della violenza da parte dei cattolici che hanno partecipato alla Resistenza, che si lega, in un quadro più ampio, a quello sulla loro presenza nella lotta di Liberazione nazionale. In questo contesto, cercherò di indagare quale siano state le impostazioni culturali, pedagogiche e catechetiche espresse verso il tema della legittimazione della violenza resistenziale nelle associazioni giovanili cattoliche, analizzando non solo le diverse risposte che i vertici della Gioventù italiana di Azione cattolica (Giac) diedero alle sollecitazioni che provenivano dalla volontà di partecipazione alla Resistenza, ma anche le scelte che vennero compiute dai militanti alla base.

 

Convegni e giornate di studio

2019

Un giovane di Azione cattolica nella Resistenza: il caso Alberto Marvelli, relazione presentata nell’ambito del panel La figura del santo giovane fra tardo Medioevo ed età contemporanea (coord. Alessandro Serra) al convegno Cantieri dell’Agiografia III edizione, Associazione italiana per lo studio della santità dei culti e dell’agiografia (AISSCA), Sapienza Università di Roma, Pontificia Università Antonianum, Roma 16-18 gennaio 2019.

Collaborazioni e attività

Collaboratore dell’Istituto per la storia dell’Azione cattolica e del movimento cattolico in Italia Paolo VI (Isacem)