Gabriele Siracusano

 


siracusano.gabriele@gmail.com

https://uniroma2.academia.edu/siracusanogabriele

Titolo della tesi

La fine di un miraggio politico: lo sguardo del Pci e del Pcf sull’Africa nera francofona indipendente (1960-1984). Nuove visioni e prospettive africane dei comunisti occidentali.

Tesi in co-tutela tra l’Università degli studi di Roma “Tor Vergata” e l’Université Paris 1 Panthéon-Sorbonne

Tutor: Silvio Pons

Attività di ricerca

La ricerca si inserisce nel filone della storia globale della guerra fredda, concentrandosi sulla formazione e lo sviluppo degli stati postcoloniali dell’Africa subsahariana francofona (Guinea, Mali, Senegal, Camerun, Congo) e sull’intervento delle grandi potenze mondiali in quell’area. A tal proposito, la percezione dei due più grandi partiti comunisti dell’Occidente, il Partito comunista italiano e il Partito comunista francese, permette un angolo visuale originale per ricostruire la storia dei paesi e dei movimenti nazionalisti e marxisti africani. Grazie a uno sguardo globale delle due organizzazioni politiche europee si possono analizzare le dinamiche transnazionali che hanno attraversato l’Africa occidentale ed equatoriale definendone tratti politici, sociali e culturali. Le affinità e le differenze teoriche tra i partiti comunisti e i movimenti anticolonialisti africani, le divisioni nel “campo socialista” e i rapporti tra PCI e PCF costituiscono un’histoire croisée affrontata grazie alle fonti prodotte e conservate dalle stesse due formazioni politiche.