Luciano Lanna

Tema di ricerca: Libertà e trascendenza in Augusto Del Noce

Area di ricerca: Il pensiero politico italiano nel Novecento – Crisi e ridefinizione del discorso ontologico nel Novecento – Liberalismo contemporaneo – Secolarizzazione e post-secolarizzazione nelle società contemporanee

Tutor: prof.Giovanni Dessì

Cotutor: prof. Pasquale Serra (Università degli Studi di Salerno)

Tipologia di impegno: ricerca, didattica

Curriculum:

Luciano Lanna (Valmontone, 1960). Laureato in Filosofia morale (Università di Roma-Tor Vergata 1985) con una tesi sul personalismo di Luigi Stefanini (relatore Armando Rigobello), si è poi dedicato allo studio della storia della filosofia politica del Novecento. Giornalista professionista dal 1992; tra il 2001 e il 2005 ha fatto parte del Comitato scientifico della Fondazione Ideazione; è direttore responsabile della rivista “Il Pensiero storico. Rivista internazionale di storia delle idee” (ISBN 978-88-255-2290-7; ISSN 2612-7652). Come dottorando ha avviato un progetto sul tema: “Libertà e trascendenza in Augusto Del Noce”.

Pubblicazioni:
“Essere e soggettività nella prospettiva ontologica dell’imaginismo di Luigi Stefanini” in: AA.VV., “Soggetto e Persona, Ricerche sull’autenticità dell’esperienza morale”, (a cura di Armando Rigobello, con il contributo del Dipartimento di Ricerche Filosofiche della Seconda Università di Roma Tor Vergata), Anicia, Roma, 1988, pp. 193-201

“Se Del Noce fosse ancora con noi” (intervista con Rocco Buttiglione), nell’ambito del dossier “Il cattolico liberale: la lezione politica di Augusto Del Noce”, in: Ideazione (bimestrale), anno 6, n. 6 (novembre-dicembre 1999), pp. 146-158 146-158  ISBN 88-86812-67-1

“Sulle rovine di un secolo”, prefazione a: Massimo Di Nunzio, Della tumefazione dell’anima: principi di automedicazione, Frosinone, Dismisura, 1998; libro supplemento a “Dismisura: rivista bimestrale di produzione e critica culturale”; suppl, al n. 115/117

“Il liberalismo comunitario. La libertà oltre l’individualismo e l’utilitarismo”, in: La Prospettiva Comunitaria. Rivista di studi sociali (realizzata con il contributo dell’Università degli Studi di Parma), n. 2-3, inverno 1999-primavera 2000, pp. 108-115

“Una scuola per tutti e per nessuno” (intervista a Geminello Alvi), nell’ambito del dossier “L’avvenire delle nostre scuole”, in: Ideazione (bimestrale), anno n. 7, n. 3 (maggio-giugno 2000), pp. 86-92   ISBN 88-86812-49-3

“Una politica per la felicità pubblica”, nell’ambito del dossier “Il bene del pubblico”, in: Ideazione (bimestrale), anno n. 8, n. 4 (luglio-agosto 2001), pp. 117-122   ISBN 88-86812-78-7

“Nonostante gli intellettuali”, nell’ambito del dossier “Eclissi o tramonto dell’intellettuale?”, in: Ideazione (bimestrale), anno n. 9, n. 3 (maggio-giugno 2002), pp. 51-57   ISBN 88-86812-92-2

Fascisti immaginari, coautore Filippo Rossi, Firenze, Vallecchi, 2003 ISBN 88-8427-057-X

“L’immaginario di destra”, nell’ambito del fascicolo “Destra e sinistra allo specchio”, in: ParaDoxa, anno n. 2 (2008), n. 3, Fondazione internazionale Nova Spes, pp. 13-21 ISSN 1971-6311

Il fascista libertario, Milano, Sperling & Kupfer, 2011  ISBN 978-88-200-5029-0

Prefazione a: Marco Iacona, Album di un secolo: icone di un Novecento postideologico, Soveria Mannelli, Rubbettino, 2011 ISBN 978-88-498-2971-6

“L’uomo di destra e l’uomo di sinistra: esistono ancora?”, in: Outlet. Per una critica dell’ideologia italiana (trimestrale), n. 1, 2012, pp. 99-102  ISSN 9-778102-142546

“Ernst Jünger: la via post-liberale alla libertà”, in: Outlet. Per una critica dell’ideologia italiana, n. 3, 2013, pp. 112-117 ISSN  9-778102-142454

“Chiesa e politica: la rivoluzione silenziosa di Papa Francesco”, in: Rivista di Politica. Trimestrale di studi, analisi e commenti, 2014, n. 1 (gennaio-marzo), pp. 19-23  ISBN 978-88-498-2971-6

“Enrico Berlinguer e la ‘frattura’ del ’77” in: AA.VV, “Prospettiva Berlinguer. Sguardi trasversali sul leader comunista”, Safarà Editore, Pordenone, 2014, pp. 125-142 ISBN 978-97561-15-6

Prefazione a: Piero Proietti, L’anarchico che non uccise il Re. Il caso Pietro Acciarito, Milano, Mursia, 2018 ISBN 978-88-425-5796-8

“Libertà e trascendenza: Augusto Del Noce filosofo ‘moderno’”, in: Studium Ricerca, anno 115, n. 6 (novembre-dicembre 2019), Sezione on-line di Filosofia ISSN 0039-4130

E-mail: lucianolanna@hotmail.com

Dottorandi (Scsf)

Germana Alberti

Tema di ricerca: Le passioni nell’estetica fenomenologica francese.

Aree di ricerca: Teorie della sensibilità/corporeità nell’Illuminismo francese – Estetica fenomenologica – Fenomenologia francese.

Tutor: prof. Tonino Griffero

Cotutor: prof.ssa Rita Messori (Università di Parma)

E-mailgermanaalberti@virgilio.it

Pubblicazioni:

  • Note per un’estetica comparata, in (a cura di) A. Mecacci “Materiali di Estetica”, n. 6/1 (2019), pp. 112- 131, ISSN 2283-558X.
  • Violenza e mistificazione nelle Lettres persanes, in “Logoi.ph” (Mimesis Edizioni), n. IV, 11 (2018), pp. 180-188, ISSN 2420-9775.
  • Indolenza vs Progresso. La costruzione del mito sociopolitico delle nazioni progredite negli scritti dei philosophes, in “InTrasformazione”, vol. 6, n.1 (2017), pp. 75-84, ISSN 2281-1532.
  • Inganni della psiche. Alcune riflessioni sul seminario dell’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, in “Comunicazione Filosofica” rivista della Società Filosofica Italiana, n. 37 (2016), pp. 46-52, ISSN 1128-9082.
  • Viaggio interiore, fantasia e ricerca di senso, Prefazione a L. Terreri, Il salto, ICI edizioni, Napoli, 2016, pp.7-8, ISBN 88-89203-01-3.

 

Dottorandi (Scsf)

Francesco Saggiorato

francescosaggiorato@gmail.com

https://uniroma2.academia.edu/FrancescoSaggiorato

Titolo della tesi

La polizia napoleonica nell’Appennino settentrionale: il controllo degli spazi frontalieri e montani tra l’Impero francese e il Regno d’Italia (1805-1814)

Tutor: Chiara Lucrezio Monticelli

Attività di ricerca

I’m a doctoral researcher in Modern History at the University of Rome “Tor Vergata,” in co-tutorship with the University of Paris 1 Pantheon-Sorbonne, at the Institut d’Histoire Moderne et Contemporaine (UMR 8066). Currently, I am a scholar of the Foundation Napoléon (2018-2019) and a fellow of the Institut Convergences Migrations. My doctoral research deals with the Napoleonic police system in Italy, analysing the relationship between the Kingdom of Italy and the Italian departments within the French Empire. My work focuses on the populations of the northern Apennines, especially on cross-border seasonal migrations and on strategies for managing and regulating migratory flows.

Sono dottorando in Storia moderna all’Università di Roma “Tor Vergata”, in cotutela con l’Université Paris 1 Panthéon-Sorbonne, presso il laboratorio di ricerca IHMC (Institut d’Histoire Moderne et Contemporaine), UMR 8066. Borsista presso la Fondation Napoléon (2018-2019) e affiliato all’Institut Convergences Migrations. La mia tesi di dottorato intende analizzare il sistema poliziesco napoleonico in Italia e le relazioni tra i differenti servizi polizieschi tra il Regno d’Italia e i dipartimenti italiani annessi all’Impero francese. Il mio lavoro si concentra inoltre sullo studio delle popolazioni dell’Appennino settentrionale, in particolare esaminando le migrazioni stagionali e le strategie di controllo e gestione della mobilità transfrontaliera.

Francesca Rosati

francesca.rosati2@posta.istruzione.it 

 

 

Titolo della tesi

Istruzione, istituzioni scolastiche e pedagogismo civile durante la Repubblica romana (1849)

Tutor: Chiara Lucrezio Monticelli

Attività di ricerca

La ricerca muove dalla necessità di ricostruire la politica scolastica, le iniziative e gli intenti riformatori nel settore dell’istruzione popolare, dall’avvento al soglio pontificio di Pio IX alla metà degli anni Cinquanta dell’800, con un focus specifico sulla Repubblica Romana del 1849. L’analisi quantitativa e qualitativa dei dati provenienti dalle indagini sullo stato delle scuole, avviate durante la Repubblica e nel 1850, consente di descrivere, con una metodologia di comparazione, l’articolata condizione dell’istruzione nell’Urbe e nei Comuni del Lazio considerando sia il contesto storico-politico sia le differenze socio-economiche. Fondamentale, per la comprensione della portata del biennio rivoluzionario è, inoltre, la descrizione dell’azione del restaurato governo pontificio, dall’epurazione dei docenti al controllo sulle scuole, i libri di testo, la stampa.

 

Francesca Colangeli

fr.colangeli@gmail.com

https://uniroma2.academia.edu/FrancescaColangeli

http://archeologiamedievale.uniroma2.it/team/

Titolo della tesi

Il riflesso di vetri e metalli: oltre alla ceramica per la comprensione dei mutamenti culturali ed economici. Il caso della Sicilia nei secoli VI-XIII

Tutor: Alessandra Molinari

Attività di ricerca

Il mio progetto di ricerca è incentrato sullo studio di reperti vitrei e metallici quali indicatori funzionali alla comprensione delle mutazioni di produzioni, consumi, scambi, usi culturali e capacità tecniche, anche con il fine di offrire una visione complementare a quella offerta dallo studio della ceramica. L’analisi dei materiali provenienti da alcuni contesti urbani e rurali in diverse aree della Sicilia, sia dal punto di vista delle loro caratteristiche fisiche che della loro distribuzione, sta permettendo di delineare l’evoluzione del repertorio formale vitreo e metallico e di riconoscere le differenze nei consumi e nelle dinamiche economiche tra centri urbani e rurali siciliani, soprattutto dal periodo islamico a quello svevo. La ricerca rientra negli ambiti di interesse di due progetti europei: “The archaeology of regime change: Sicily in Transition” (ERC-Advanced Grant), diretto da Martin Carver (University of York) e Alessandra Molinari (Università di Roma “Tor Vergata”) e “GlassRoutes: Mapping the First Millenium Glass Economy” (ERC-Consolidator grant) diretto da Nadine Schibille (IRAMAT UMR 5060 Centre Ernest-Babelon- CNRS Orleans).

My research project is focused on the study of glass and metal finds as useful indicators to understand changes in production, consumption, exchange, cultural uses and technical skills, also with the aim of offering a complementary vision to the one proposed by the study of pottery. The study of materials from some urban and rural contexts of different areas of Sicily, both from the point of view of their physical characteristics and their distribution, is allowing to outline the evolution of the glass repertoire and to recognize the differences in consumption and in the economic dynamics between Sicilian urban and rural centers, especially from the Islamic to the Swabian period. The research is part of the fields of interest of two European projects: “The archeology of regime change: Sicily in Transition” (ERC-Advanced Grant), directed by Martin Carver (University of York) and Alessandra Molinari (University of Rome “Tor Vergata” ) and “GlassRoutes: Mapping the First Millennium Glass Economy” (ERC-Consolidator grant) directed by Nadine Schibille (IRAMAT UMR 5060 Center Ernest-Babelon- CNRS Orleans).

Lorenzo Marinucci

Tema di ricerca: Forms of the Wind: Air and Atmospheres in modern Japanese Aesthetics

Tutor: Prof. Tonino Griffero

Email: lorem86@gmail.com

Area di ricerca: Estetica del pensiero giapponese contemporaneo, con particolare attenzione alle relazioni con la filosofia tedesca e col pensiero asiatico premoderno.

Pubblicazioni 

Curatore di:

  • “Vento e terra” di Watsuji Tetsuro, Mimesis, 2014;
  • “Basho zodan” di Masaoka Shiki, La Vita Felice, Milano, 2017;
  • “Vico e la genesi delle scienze” di Uemura Tadao, Aracne, Roma (in fase di edizione).

 

 

Dottorandi (Scsf)