Presentazione

Il Dottorato di ricerca in Storia e Scienze filosofico-sociali dell’Università di Roma Tor Vergata intende promuovere, organizzare, gestire le attività di formazione avanzata nei settori scientifico-disciplinari della Storia Medievale, Archeologia cristiana e medievale, Storia Moderna, Storia contemporanea, Storia economica, Storia del Cristianesimo e delle Chiese, Filosofia Politica, Estetica, Sociologia e Storia della scienza, assumendo come caratteristiche fondanti la collaborazione e il confronto didattico-scientifico tra ambiti disciplinari diversi.

Obiettivo prioritario è quindi quello di formare e addestrare, in ciascuno dei suddetti settori, giovani ricercatori in grado di raggiungere livelli di eccellenza sia nella maturazione metodologica sia nell’analisi e lettura delle questioni storiche e teoriche; competenze che possano essere spendibili nella ricerca scientifica legata alle strutture universitarie, ma anche in settori dell’organizzazione culturale promossa da enti pubblici e privati, dove sono sempre più richiesti operatori di alto-medio livello, capaci di confrontarsi con la molteplicità di identità e tradizioni nazionali che, proprio per effetto dei processi di globalizzazione, sono destinate a rafforzarsi in una società multietnica.

Per conseguire questi obiettivi, sono previste, a cadenze regolari, conferenze e seminari con studiosi italiani e stranieri, nel quadro di una sempre più ampia internazionalizzazione; sono allo stesso tempo favoriti gli scambi e i soggiorni in Italia e all’estero di dottorandi, anche perché il Dottorato dispone di convenzioni con alcune Università straniere. Oltre a lezioni e incontri periodici, le iniziative didattiche comprendono seminari in cui, esponendo lo stato delle loro ricerche, i dottorandi si confrontano con i loro colleghi e maturano le loro capacità di comunicazione.

Il Dottorato è organizzato in due curricula: Storia e Scienze filosofico-sociali.